Vinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.xVinaora Nivo Slider 3.x

Utilizzo Ottimizzato di Avast Antivirus - Da Sapere

Ti trovi qui:
Home    
  Professione   
    Ottimizzazione PC  
      Utilizzo Ottimizzato di Avast Antivirus (Introduzione)
      Da Sapere
      Procedura per la Disattivazione della “Protezione Comportamento”
      Procedura per la Riattivazione della “Protezione Comportamento”

 

Utilizzo Ottimizzato di Avast Antivirus

Da Sapere

         

1)

Avast Antivirus protegge il PC eseguendo moduli software definiti “Protezioni Principali” ;

  2)

Tra le protezioni Principali quella definita “Protezione Comportamento” è una delle più dispendiose in termini di risorse hardware quali, in particolare,  tempo di CPU, Disco e Memoria.

La sua funzione è in pratica quella di rilevare e bloccare eventuali virus anche se non sono stati ancora aggiunti al database dei virus.

Per fare questo tale modulo monitora in tempo reale i comportamenti di tutti i processi nel PC al fine di rilevare eventuali comportamenti sospetti e bloccarli qualora somiglino a minacce già note.

  3)

L’analisi dei comportamenti di tutti i processi rappresenta indubbiamente un importante valore aggiunto nella protezione dai virus, ma dato che tale analisi viene eseguita sempre ed in tempo reale, il relativo considerevole dispendio di tutte le principali risorse del PC lo rallenta notevolmente.


Un modo di utilizzo ottimizzato di tale protezione potrebbe essere quello di prevedere la sua disattivazione di default e la sua riattivazione  ogni qualvolta un processo, non ancora da lui esaminato, debba essere eseguito;

  4)

L’implementazione pratica della sopradescritta modalità ottimizzata di utilizzo della “Protezione Comportamento” si traduce praticamente nelle seguenti fasi:

   a) 

Disattivazione della “Protezione Comportamento” per un tempo indefinito

  b)

Riattivazione della “Protezione Comportamento” prima dell’installazione di ogni nuovo programma/sistema software (ovvero prima dell’esecuzione nel pc di nuovi processi non ancora analizzati)

  c)

Disattivazione per un tempo indefinito della “Protezione Comportamento” , dopo un periodo di prova del nuovo software installato  (esempio dopo la prima esecuzione del software e la chiusura dello stesso, o dopo alcuni ore/giorni di utilizzo, in funzione dell’attendibilità della fonte dalla quale ci si è approvvigionati il software installato)

 

                

 

Descriviamo ora le due procedure da conoscere per poter implementare la modalità ottimizzata di utilizzo della “Protezione Comportamento” precedentemente proposta, ovvero la procedura di disattivazione e riattivazione della “Protezione Comportamento”:

 

 

Documento senza titolo

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.

<<
>>

 

 

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Maggiori informazioni Ok Rifiuta